Quando il prete lo vedevi da lontano: il commercio dei simboli e il relativismo sociale

Pubblicata il: 30/08/2016
Quando il prete lo vedevi da lontano: il commercio dei simboli e il relativismo sociale
Fonte: WWW.SECOLO-TRENTINO.COM

Il romanticismo retrò e il senso pratico non vanno d’accordo. I tempi in cui il “prete” era una personalità temuta sono ben lontani: il prete giudicava ma anche poteva assolvere, richiamava ma anche poteva dare supporto; egli aveva un compito sociale ben definito che – senza dubbio – aveva una grande importanza o comunque un […] L'articolo Quando il prete lo vedevi da lontano: il...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK