Cacciato di casa a 16 anni perché gay: “Mi batto, perché le cose cambino”

Pubblicata il: 31/08/2016
Cacciato di casa a 16 anni perché gay: “Mi batto, perché le cose cambino”
Fonte: WWW.GIONATA.ORG

Articolo pubblicato sul sito Lambda-education (Svizzera), liberamente tradotto da Marco Galvagno 1991, Jacob Elier ha dodici anni. Una domenica mattina è seduto vicino al suo migliore amico sui banchi della chiesa di Anderson, un paesino di 3000 abitanti, nell’Indiana, nel cuore degli Stati Uniti. Mentre sta ascoltando il sermone del pastore che predicava ancora una volta le fiamme...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK