Le vite sospese di 56 famiglie nel grattacielo che traballa «Siamo sulle montagne russe»

Pubblicata il: 2/09/2016
Le vite sospese di 56 famiglie nel grattacielo che traballa «Siamo sulle montagne russe»
Fonte: WWW.CORRIERE.IT

La sera, naturalmente. Il peggio comincia la sera, con le scosse come ospiti fisse. «Ceniamo sui pianerottoli, a porte aperte, per farci coraggio gli uni con gli altri», dice Clara Pantaleone, decimo piano, 75 anni, la vita mezzo imballata negli scatoloni e mezzo sospesa a un intervento chirurgico «da fare tra pochi giorni: sto sotto cortisone». La notte si dorme solo a pillole di Xanax, «se...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK