«Si disinteressava del denaro, amava cibo e vino»

Pubblicata il: 31/08/2016
«Si disinteressava del denaro, amava cibo e vino»
Fonte: WWW.ILGIORNALE.IT

Monsignor Luigi Testore, professore in seminario, segretario particolare del cardinal Martini, vicario dell'allora arcivescovo per il settore economico, suo esecutore testamentario. Un uomo che l'ha conosciuto da vicino. Il gesuita Carlo Maria Martini aveva fatto voto di povertà. Ci racconta qual era il suo rapporto con il denaro? «Da gesuita non aveva proprietà, ma da vescovo non faceva più...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK