La crisi deirifugiati e Aylan. Un anno dopo

Pubblicata il: 5/09/2016
La crisi deirifugiati e Aylan. Un anno dopo
Fonte: WWW.ALESSIAMOSCA.IT

È passato un anno. Non abbiamo più tempo, non devono esserci più scuse. La responsabilità delle vite di queste persone, disperati che affrontano il viaggio della morte nella speranza di una vita migliore, deve essere di tutti gli Stati civili e democratici, in primo luogo di tutti gli Stati membri europei. Che senso ha, l’Unione Europea, se non riusciamo a essere uniti davanti a una...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK