Dalle acque del Ticino in secca emerge l’antico porto medievale

Pubblicata il: 6/09/2016
Dalle acque del Ticino in secca emerge l’antico porto medievale
Fonte: MILANO.CORRIERE.IT

Diciannove pali di legno conficcati nel letto del fiume e alti circa due metri. Sono rimasti nascosti per molti secoli, sotto le acque del Ticino, a Turbigo. Ma la secca di questi giorni li ha fatti affiorare svelando, cos , i resti di quello che potrebbe essere uno degli antichi porti natanti medievali che sorgevano sul fiume che un tempo la gente chiamava fiume azzurro . A scoprire il...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK