Maurizio Manzo: Roglio, furrìsca e callentèddu (Sa Crapita)

Pubblicata il: 6/09/2016
Maurizio Manzo: Roglio, furrìsca e callentèddu (Sa Crapita)
Fonte: NEOBAR.WORDPRESS.COM

SA CRAPITA Rolando si portò la mano al naso e gli si riempì di sangue. Scarigàu di brutto, sfoddàu de conca e un uno due fulmineo dàri accabàu de siccài. Strano, ma non si sentiva allochittàu po nùdda. Una piccola schermaglia iniziale: “bairìndi de noi, ma bairìndi tùi, là chi mas pigàu a is scallònisi!” … Continua a leggere →

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK