Tagliatelle al cavolo fritto: il primo pasto al Crispr è servito

Pubblicata il: 6/09/2016
Tagliatelle al cavolo fritto: il primo pasto al Crispr è servito
Fonte: NOVA.ILSOLE24ORE.COM

Può una normale cena a base di tagliatelle alle verdure segnare un grande passo scientifico? Se a cucinare è un biologo che studia la tecnica dell’editing genetico sulle piante, la risposta è sì. L’ingrediente rivoluzionario è il cavolo a cui Stefan Jansson, dell’Università di Umea, in Svezia, ha modificato il genoma con Crispr-Cas9, che risulta […]

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK