Pensieri di una soccorritrice inutile

Pubblicata il: 8/09/2016
Pensieri di una soccorritrice inutile
Fonte: INFERMIERADISTRADA.WORDPRESS.COM

Mentre il 24 agosto la terra tremava solo a pochi chilometri da quella dei miei nonni e mia, mi trovavo a Roma e facevo la notte. Quella successiva la passavo sotto una tenda alla periferia di Amatrice, condividendo con la sua gente almeno il freddo (già pungente ad agosto, 5° C) e qualche brutta scossa di assestamento.

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK