“Per virtù del grande demone (che è l'amore)...”: nel codice.

Pubblicata il: 8/09/2016
“Per virtù del grande demone (che è l'amore)...”: nel codice.
Fonte: SACROPROFANOSACRO.BLOGSPOT.IT

C’è, come, un codice. Ed, esiste, anche “non solo ‘qua così’”. È un collo di bottiglia. Di più, un “senso di percorrenza, inscritto e trascritto (trascrivibile, portatile e portabile, in maniera tale da rigenerare sempre se stesso, in ogni “lingua” codificata) ovunque ed in ogni ‘caso’”…“Alla fine, tutto lascia una traccia…”. BillionsSPS (Io) mi sono accorto di...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK