Agerola di Emanuele Guazzo

Pubblicata il: 9/09/2016
Agerola di Emanuele Guazzo
Fonte: WWW.PASSIONELETTURA.IT

Passione Lettura - Tutto sulla letteratura, recensioni, interviste e eventi ogni giorno Che fu che per pio infame un uccello si posa un ramo che tanto secco mi pare e che sparisce e che sempre di privo inverno ci si copre di una neve meravigliosa. Sono giorni che sono nuotate di mare che non t’affoga e che sfoga il suo terribile dolore. Dammi ciò che devi che pagar prezzo io non posso ed è...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK