Astronomia: ULX o pulsar? I misteriosi ibridi del cielo

Pubblicata il: 9/09/2016
Astronomia: ULX o pulsar? I misteriosi ibridi del cielo
Fonte: WWW.METEOWEB.EU

Esistono nell’Universo sorgenti di raggi X talmente forti da superare la cosiddetta luminosità di Eddington, ovvero il limite naturale all’intensità luminosa di un corpo sferico come una stella. Queste potentissime fonti di luce sono state chiamate dagli astronomi ULX, dall’inglese Ultraluminous X-ray sources, e la loro origine è stata da sempre attribuita ai buchi neri. Fino L'articolo...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK