Nooteboom, la parola e lo sguardo

Pubblicata il: 9/09/2016
Nooteboom, la parola e lo sguardo
Fonte: WWW.AVVENIRE.IT

Cees Nooteboom è un uomo gentile ed elegante, ma è meglio non dirgli che cosa dovrebbe fare. «Ogni tanto – racconta – qualcuno mi suggerisce di scrivere in inglese anziché in olandese. Avrei un pubblico più vasto, insistono, e le traduzioni sarebbero più semplici. Non riescono a capire che la lingua è come uno strumento musicale. Quando adopero l’olandese è come se mi sedessi alla...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK