A Venezia 73 stampa lagnosa, melodrammi e amore all’ombra d’una centrale nucleare

Pubblicata il: 9/09/2016
A Venezia 73 stampa lagnosa, melodrammi e amore all’ombra d’una centrale nucleare
Fonte: WWW.ILFOGLIO.IT

INDIVISIBILI di Edoardo De Angelis (Giornate degli autori) Il film italiano che sarebbe stato bene in concorso. Con un gusto per i freaks sconosciuto al cinema nostro. Due gemelle siamesi cantano alle feste, sotto l’occhio vigile del padre e del prete (le vuole porre a fondamento di una religione su misura). A Castel Volturno, senza denunce e senza immigrati nei campi di pomodori. “Spazzatura...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK