​Bruges la morta, alla riscoperta di un classico del decadentismo

Pubblicata il: 10/09/2016
​Bruges la morta, alla riscoperta di un classico del decadentismo
Fonte: SPETTACOLIECULTURA.ILMESSAGGERO.IT

Una donna creduta morta che ricompare improvvisamente dal passato, offrendo una seconda chance a chi l’ha amata. Questo tema reso immortale da Hitchcock ne “La donna che visse due volte” ha in realtà un modello ottocentesco- a cui lo stesso Hitchcock ammise di essersi ispirato- nel breve quanto misconosciuto romanzo “Bruges la morta” del belga Georges Rodenbach (Fazi Editore, pag. 105,...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK