Messina e la generazione del Dopoguerra

Pubblicata il: 10/09/2016
Messina e la generazione del Dopoguerra
Fonte: WWW.GAZZETTADELSUD.IT

Fu al tempo della guerra che debuttò l’oscuramento. Per dare del rimbecillito correva la battuta: “Chi sì, i l’Unpa?”. Era un servizio di protezione antiaerea affidato agli anziani. Al ruolo fu data dignità letteraria da Italo Calvino che, negli anni Cinquanta, pubblicò tra i racconti: “Le notti dell’Unpa”. Dopo l’armistizio, alla spicciolata i ragazzi tornarono a scuola, ma...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK