Una pesca regalata e il vero senso dell’infinito

Pubblicata il: 11/09/2016
Una pesca regalata e il vero senso dell’infinito
Fonte: MILANO.CORRIERE.IT

M i sentivo cos quel giorno, davanti al Porto Canale di Cesenatico, mentre osservavo un contadino marrone di sole, quello della campagna pi che della spiaggia. Era venuto dal suo podere nell’entroterra fino alla costa, solo per sbucciare una pesca di fronte al cielo che sembrava un bicchiere di birra rossa da versare nel mare. Cercai di imitare il suo modo assoluto e infantile di fondersi con...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK