Rifugiati ambientali, l'altra faccia della migrazione

Pubblicata il: 12/09/2016
Rifugiati ambientali, l'altra faccia della migrazione
Fonte: WWW.PANORAMA.IT

C'è chi scappa dalla guerra e chi fugge dalla fame. I primi sono profughi e possono chiedere asilo politico, i secondi sono rifugiati ambientali e non hanno questo diritto. La convenzione di Ginevra non glielo riconosce e li equipara ai migranti economici. Però le vittime sono tante e il numero, visti i continui disastri ecologici, non si fermano. Anzi, ad oggi sono 6 milioni le persone colpite..

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK