Benvenuti nell’era che non crede più ai fatti

Pubblicata il: 14/09/2016
Benvenuti nell’era che non crede più ai fatti
Fonte: WWW.INTERNAZIONALE.IT

L’espressione è apparsa nel 2004 in un libro pubblicato negli Stati Uniti, ma è nel 2016 che ha acquisito un senso più compiuto: post-truth, postverità. La formula descrive la pericolosa tendenza delle democrazie occidentali a non credere più ai fatti nel dibattito politico, bensì alle menzogne pronunciate in tono sicuro. Leggi

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK