Inediti di Francesco Paolo Intini

Pubblicata il: 15/09/2016
Inediti di Francesco Paolo Intini
Fonte: WORDSOCIALFORUM.COM

PER CASA Mi scaldi il cuore così. Io che non volevo poeti morti per la casa Ora ne ho una che non m’abbandona. Un invito, una mano che m’accarezza: Sarò tua madre qui, accoccolata non vedrai il quadro Di quella lì, triste e nuda ai piedi del letto, troppo americana per sederti accanto. Me ne […]

Continua a leggere
Notizie correlate
  • Non ci fermiamo più!

    Pubblicata il: 15/09/2016
    Cogli la rosa quand'è il momento Cogli l’attimo, cogli la rosa quand’è il momento, perché, strano a dirsi, ognuno di noi un giorno smetterà di respirare, diventerà freddo e morirà. (Robin Williams nel ... Continua a leggere
  • Scetticismo e saponette

    Pubblicata il: 15/09/2016
    Conoscendo il mio scetticismo e la lunga – ma non rinnegata, solo arricchita correggendo il tiro con le acquisizioni che altre menti hanno nel tempo reso disponibili – frequentazione con il materialis ... Continua a leggere
  • L'attualità di Oriana

    Pubblicata il: 15/09/2016
    Dieci anni fa è morta Oriana Fallaci. Cinque anni prima di lasciare il mondo ebbe un'esplosione di rabbia e di orgoglio. Una sconcertante vitalità, generata dal terrore e dall'intelligenza delle cose. ... Continua a leggere
Commenta
FACEBOOK