«La Cannata ha sottovalutato i rischi»

Pubblicata il: 15/09/2016
«La Cannata ha sottovalutato i rischi»
Fonte: WWW.ILTEMPO.IT

«La Cannata ha sottovalutato enormemente l’elemento cruciale costituito dal rischio finanziario insito in operazioni ad alto contenuto speculativo non utilizzate dagli Stati sovrani». Un gioco d’azzardo, quello fatto tra dicembre 2011 e gennaio 2012 con la chiusura anticipata e con la contestuale ristrutturazione dei contratti in derivati finanziari, costato allo Stato Italiano 3,1 miliardi...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK