Fa scudo figlio, ipotesi movente privato

Pubblicata il: 18/09/2016
Fa scudo figlio, ipotesi movente privato
Fonte: WWW.ANSA.IT

NAPOLI, 18 SET - Gli investigatori della Polizia privilegiano la pista del movente privato rispetto a quella dell'agguato di camorra nelle indagini per il raid di ieri pomeriggio a Napoli nel quale una donna, Amalia Sepe, di 57 anni è rimasta ferita per fare scudo al figlio, Giuseppe Telese, di 33, vero obiettivo dei sicari. La donna stava rincasando tenendo per mano il nipotino di 6 anni quando.

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK