Lavoratori italiani rapiti in Libia, lʼazienda: "Non abbiamo mai revocato la scorta"

Pubblicata il: 21/09/2016
Lavoratori italiani rapiti in Libia, lʼazienda: "Non abbiamo mai revocato la scorta"
Fonte: TGCOM24.MEDIASET.IT

La società: "Cacace e Calonego avevano a disposizione 7 uomini armati". Gentiloni: "Serve sforzo per risolvere la questione " "Non è mai stata revocata la scorta al personale operante all'aeroporto di Ghat, messi a disposizione anche tre autisti armati e quattro militari governativi". Lo precisa una nota la Con.I.Cos., l'azienda di Mondovì (Cuneo) per cui lavorano Bruno Cacace e Danilo...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK