Le prime cinque adesioni dell’Emilia-Romagna alla Carta delle città resilienti dell’Onu

Pubblicata il: 21/09/2016
Le prime cinque adesioni dell’Emilia-Romagna alla Carta delle città resilienti dell’Onu
Fonte: WWW.MODENA2000.IT

Da oggi anche l’Emilia-Romagna ha città che si impegnano ufficialmente a diventare sempre più “resilienti”. Cioè preparate ad affrontare con prontezza ed efficacia gli eventi calamitosi, come alluvioni e terremoti, e capaci di uscirne persino più forti. Questo è l’impegno preso dai Comuni di Piacenza, Spilamberto (Modena), Vezzano sul Crostolo (Reggio Emilia), Rottofreno...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK