“VALDOSTANI”, il ritratto irriverente dei loro difetti tracciato, nel 1997, da Giulio Cappa e Vincenzo Calì.

Pubblicata il: 21/09/2016
“VALDOSTANI”, il ritratto irriverente dei loro difetti tracciato, nel 1997, da Giulio Cappa e Vincenzo Calì.
Fonte: GAETANOLOPRESTI.WORDPRESS.COM

Era il 1997, e le edizioni Sonda di Torino affidarono a Vincenzo Calì e Giulio Cappa il terzo capitolo (i primi due erano stati “Romani” e “Liguri”) della serie “ Le guide Xenofobe ” che doveva tracciare “un ritratto irriverente dei migliori difetti dei popoli d’Italia”. Ne venne fuori “ Valdostani ”, un manualetto di 95

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK