RIAA: lo streaming paga, ma non abbastanza

Pubblicata il: 22/09/2016
RIAA: lo streaming paga, ma non abbastanza
Fonte: PUNTO-INFORMATICO.IT

L'industria musicale statunitense snocciola i numeri del successo delle piattaforme di streaming. La più colossale di queste piattaforme, YouTube, non sa sfamare artisti ed etichette, lamentano in coro RIAA e IFPI Roma - Lo streaming sa compensare i cali della musica fisica e dei download digitali sul mercato statunitense: crescono gli utenti, crescono le sottoscrizioni a pagamento. Crescono gli.

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK