Quella Genova da riconoscere al fiuto: viaggio tra i profumi (e i miasmi) della città

Pubblicata il: 23/09/2016
Quella Genova da riconoscere al fiuto: viaggio tra i profumi (e i miasmi) della città
Fonte: WWW.ILSECOLOXIX.IT

Genova - Genova per noi, né giovani né vecchi, ha il profumo di un ricordo d’infanzia: la fragranza dei wafer che si compravano in corso Gastaldi nei vecchi stabilimenti Saiwa, a “chilometro zero”, si direbbe oggi. Era un profumo, venduto a poche lire, che racchiudeva l’anima della città, quella industriale e quella popolare che non spreca nulla e guarda alla sostanza più che alle...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK