Cantone ha ragione, talento penalizzato

Pubblicata il: 25/09/2016
Cantone ha ragione, talento penalizzato
Fonte: WWW.ILMESSAGGERO.IT

Per molti anni i concorsi nelle università italiane sono stati organizzati per far vincere i candidati più raccomandati, senza prestare attenzione alle loro qualità scientifiche. In alcuni casi, vincevano i raccomandati bravi. In altri casi, i raccomandati mediocri. In un caso o nell’altro, non si andava avanti senza la raccomandazione. Tra un candidato molto raccomandato, e uno molto bravo,...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK