Padre Engelmar Unzeitig, l’angelo di Dachau dalla deportazione alla beatificazione

Pubblicata il: 25/09/2016
Padre Engelmar Unzeitig, l’angelo di Dachau dalla deportazione alla beatificazione
Fonte: WWW.BERGAMONEWS.IT

La Chiesa ha un nuovo beato: è il sacerdote tedesco Engelmar (Hubert) Unzeitig, dei Missionari di Mariannhill, morto nel 1945 nel campo di concentramento nazista di Dachau a soli 34 anni. Ha presieduto il rito, sabato 24 settembre 2016, a Würzburg in Baviera, il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle cause dei santi. Domenica 25 settembre Francesco lo ricorda all’Angelus:...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK