Io venía pien d’angoscia a rimirarti. Gloria e miseria di Giacomo Leopardi

Pubblicata il: 26/09/2016
Io venía pien d’angoscia a rimirarti. Gloria e miseria di Giacomo Leopardi
Fonte: WWW.MINIMAETMORALIA.IT

Questo pezzo è uscito sul Venerdì, che ringraziamo . È l’inizio del 1813 quando il tredicenne Orazio Carlo prende ad annotare, un giorno dopo l’altro, la travagliatissima vicenda umana di suo fratello, Tardegardo Giacomo, quattordicenne irrequieto sempre assorto negli studi («Mio figlio studia, legge, scrive, traduce, crea» dice di lui suo padre, il conte Monaldo) e dominato da una...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK