«Malattia non è castigo di Dio». Essere cattolici in Georgia e Azerbaigian

Pubblicata il: 26/09/2016
«Malattia non è castigo di Dio». Essere cattolici in Georgia e Azerbaigian
Fonte: WWW.CAFFESTORIA.IT

Caffè Storia | Blog di storia, arte e attualità storica Si legge in 5 minuti Minoranza religiosa, ma attivi nel sociale: è questo il ritratto dei cattolici in Georgia e Azerbaigian, riuniti attorno ai Camilliani di Tbilisi e alle Missionarie della Carità di santa Teresa di Calcutta a Baku. Perché «la malattia non è castigo di Dio, come predicato spesso dal clero ortodosso», ricorda padre...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK