E nel «civile» si preferisce l’ingiustizia

Pubblicata il: 27/09/2016
E nel «civile» si preferisce l’ingiustizia
Fonte: WWW.ILTEMPO.IT

A più della metà degli italiani la giustizia civile non va giù: lenta, gestita in modo disattento e costosissima. Tanto costosa che, per una fetta notevole del nostro Paese, è meglio l’ingiustizia. Negli ultimi tre anni ben 1 milione 555 mila persone hanno deciso di rinunciare ad avviare una causa civile per il timore di sostenere costi troppo elevati rispetto al vantaggio conseguibile...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK