“Hackeraggio” cinese di Tesla: arriva finalmente la firma digitale del software di bordo

Pubblicata il: 29/09/2016
“Hackeraggio” cinese di Tesla: arriva finalmente la firma digitale del software di bordo
Fonte: ATTIVISSIMO.BLOGSPOT.IT

Una Model X. Per gentile concessione di Tesla Motors, Lugano, luglio 2016. Questo articolo vi arriva gratuitamente grazie alle donazioni dei lettori. Se vi piace, potete farne una per incoraggiarmi a scrivere ancora (anche con un microabbonamento ). Ultimo aggiornamento: 2016/09/29 11:50. Ci sono nuovi dettagli, e una soluzione, a proposito dell’hackeraggio delle auto elettriche Tesla...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK