Nella giornata dello schiaffo a Roma Virginia sorride, niente parola al Coni

Pubblicata il: 30/09/2016
Nella giornata dello schiaffo a Roma Virginia sorride, niente parola al Coni
Fonte: WWW.ILMESSAGGERO.IT

ROMA Va in scena l'umiliazione. Quella di Roma costretta a piegarsi a un diktat partito da lontano e atterrato, tramite il voto anti-Olimpiadi, nella sala Giulio Cesare del Campidoglio. Proprio sotto gli occhi di marmo di un imperatore che come tutti i suoi colleghi, ma per certi sindaci evidentemente l'usanza non vale, non tollerava la sudditanza dell'Urbe. Si vota, si bocciano i Giochi,...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK