Torino, licenziata con la sclerosi: "tutto a norma di legge, ma le alternative c'erano"

Pubblicata il: 1/10/2016
Torino, licenziata con la sclerosi: "tutto a norma di legge, ma le alternative c'erano"
Fonte: TORINO.REPUBBLICA.IT

«Periodo di comporto», il termine tecnico è questo. Riguarda i giorni o i mesi in cui un lavoratore ha il pieno diritto di essere assente per malattia. Scaduto quel termine l’azienda è libera di fare ciò che vuole, anche di licenziare. Quel periodo, per le coop sociali, dura 365 giorni, quindi sul caso di Isabella c’è poco da eccepire. Anche se una soluzione ci sarebbe: «Le coop...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK