Uccisa a Ravenna, Cagnoni svendette beni

Pubblicata il: 1/10/2016
Uccisa a Ravenna, Cagnoni svendette beni
Fonte: WWW.CORRIERE.IT

RAVENNA - Durante la separazione dalla moglie si sarebbe disfatto dei suoi beni per un milione e 200 mila euro, cedendoli a familiari in cambio di corrispettivi non congrui o donazioni. E' il retroscena delle indagini su Matteo Cagnoni, il 51enne dermatologo ravennate in carcere a Firenze con l'accusa di avere ucciso a bastonate il 16 settembre scorso sua moglie, la 39enne Giulia Ballestri, in u

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK