Dai barconi alla nuova vita «Noi, profughi integrati»

Pubblicata il: 1/10/2016
Dai barconi alla nuova vita «Noi, profughi integrati»
Fonte: GAZZETTADIREGGIO.GELOCAL.IT

REGGIO EMILIA. Per loro il futuro è già iniziato. Sono due migranti, arrivati dall’Africa a Reggio, sfidando morte e violenza. A distanza di due anni hanno realizzato il sogno della vita: possedere una casa, un lavoro, seppure a tempo, tutto quello che poteva apparire un miraggio. È la storia a lieto fine di Ousman

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK