Per l’insicurezza legata al proprio futuro, molti sono disposti a rinunciare a diritti fondamentali pur di avere o mantenere un lavoro

Pubblicata il: 3/10/2016
Per l’insicurezza legata al proprio futuro, molti sono disposti a rinunciare a diritti fondamentali pur di avere o mantenere un lavoro
Fonte: WWW.AFFARITALIANI.IT

Il 65% dei giovani romani ha un livello alto o medio-alto di remissività lavorativa, vale a dire essere pronti a rinunciare a contratti regolari e diritti dei lavoratori. Questo perché per i nati negli anni ‘90, e ancora di più per i millenials (i nati dopo il 2000), la crisi è lo scenario nel quale sono cresciuti e la precarietà lavorativa non è solo un argomento di discussione, ma...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK