Calcio giovanile e genitori terribili, in Brianza serve il maxi decalogo: "Punto primo, non fai tu l'arbitro"

Pubblicata il: 5/10/2016
Calcio giovanile e genitori terribili, in Brianza serve il maxi decalogo: "Punto primo, non fai tu l'arbitro"
Fonte: MILANO.REPUBBLICA.IT

Sul campo bambini che rincorrono un pallone, sulle tribune genitori ultrà dagli animi caldi. Un problema grave sui campetti di calcio di tutta Italia. Che però, a Sulbiate, in Brianza, non esiste più. Merito delle regole dettate dal Gruppo sportivo sulbiatese. Da quest'anno chiunque entri sugli spalti di via Madre Laura, che divide gli spazi con l'oratorio, deve attenersi al codice etico della..

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK