Esselunga, Caprotti lascia controllo a moglie e figlia Marina

Pubblicata il: 5/10/2016
Esselunga, Caprotti lascia controllo a moglie e figlia Marina
Fonte: WWW.AGI.IT

A cinque giorni dalla morte, rivelate le volontà testamentarie di Bernardo Caprotti, fondatore del gruppo Esselunga, le cui ultime volontà sono state lette nello studio notarile della famiglia Marchetti: il 25% della holding che controlla Esselunga, la quota di cui il defunto, secondo il diritto ereditario, poteva disporre liberamente, vengono lasciate alla moglie Giuliana e alla figlia Marina....

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK