I misteri della pasta cotta due volte…

Pubblicata il: 6/10/2016
I misteri della pasta cotta due volte…
Fonte: PAOBLOG.NET

  Io resto dell’idea che se l’Azienda, tanto più in campo alimentare, dialoga con il consumatore , è un vantaggio per entrambi… Oggi gli spaghetti vengono “cotti” due volte: prima a 90-115°C nel pastificio durante la fase di essiccamento e poi a 100°C nella pentola di casa. Il trattamento ad altissime temperature cambia

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK