Il lavoro dimenticato che fanno gli stranieri

Pubblicata il: 6/10/2016
Il lavoro dimenticato che fanno gli stranieri
Fonte: WWW.UNITA.TV

Fanno più di dieci ore, lavorando fino a buio nonostante il calore e la fatica Ho chiamato due rumeni per la stralciatura delle viti, la potatura verde che si fa all’inizio dell’estate per contenere la vegetazione e dare equilibrio e giusta luce. E’ caldo, siamo indietro e c’è bisogno di manodopera in più per finire il lavoro prima dell’invaiatura. Poi, sarebbe inutile. Arrivano...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK