L’aviere camminò nel deserto per 90 Km, poi...

Pubblicata il: 6/10/2016
L’aviere camminò nel deserto per 90 Km, poi...
Fonte: QUOTIDIANODIBARI.IT

Due terzi dei circa 75mila caduti italiani le cui spoglie sono custodite nel Sacrario di Bari appartengono a militari rimasti senza nome (in loro onore  è stata scolpita la seguente epigrafe : ‘Et nomen cum sanguine pro Patria dedimus’, ovvero, ‘Col sangue anche il nome demmo alla patria’).  Eppure, tre fra tutti quei resti un nome l’avrebbero... Tre nomi da ‘assegnare’ fra i...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK