Morire in una corsia mentre si uccide la sanità pubblica

Pubblicata il: 6/10/2016
Morire in una corsia mentre si uccide la sanità pubblica
Fonte: FONDAZIONENENNI.WORDPRESS.COM

-di VALENTINA BOMBARDIERI- 56 ore su una barella. Abbandonato in una corsia del pronto soccorso del San Camillo di Roma, in una sala dove vengono tenuti i pazienti in codice giallo e verde, i meno gravi”. Senza rispetto né dignità”. Queste le parole del figlio dell’uomo deceduto, Patrizio Cairoli, dell’agenzia Askanews. Tra dolore e rabbia ha…

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK