Patrizio Cairoli: "Urla, risate, panini, mio padre moriva e il pronto soccorso era una bolgia"

Pubblicata il: 6/10/2016
Patrizio Cairoli: "Urla, risate, panini, mio padre moriva e il pronto soccorso era una bolgia"
Fonte: WWW.REPUBBLICA.IT

ROMA. "È morto in quello stanzone del San Camillo, tra tossicodipendenti e vagabondi, la sua agonia offerta agli occhi di tutti, mentre noi cercavamo di proteggere i suoi ultimi respiri facendo scudo con i nostri corpi. Si chiamava Marcello, aveva 74 anni, era un uomo allegro ed era mio padre: ha detto addio alla vita tra gente che urlava, medici indifferenti e visitatori che parlavano e...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK