Dagli scontrini ai finti collaboratori assolto Marino: «Ristabilita la verità»

Pubblicata il: 7/10/2016
Dagli scontrini ai finti collaboratori assolto Marino: «Ristabilita la verità»
Fonte: ROMA.CORRIERE.IT

Il «marziano» era accusato di falso, peculato e truffa. Al centro del processo con il rito abbreviato 56 cene per 12.700 euro pagate, secondo la procura, con la carta di credito del Campidoglio. Miccoli: «L’uso politico dell’inchiesta ha massacrato il Pd»

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK