Il caso Spotify: se il virus arriva dalla pubblicità

Pubblicata il: 7/10/2016
Il caso Spotify: se il virus arriva dalla pubblicità
Fonte: WWW.ILSECOLOXIX.IT

Era un’immagine emersa d’un tratto dal passato. Il browser che si apriva da solo e cercava di collegarsi a un lungo, improbabile link che si ripeteva, aprendo scheda dopo scheda. Inutile richiuderlo: dopo pochi istanti si riapriva, sempre sullo stesso link. Nessuno stava toccando il mio vecchio Mac, ormai utilizzato solo come una sorta di centro media casalingo. Nessun programma prima era...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK