“Io, giovane architetto, solo doveri e nessun diritto”

Pubblicata il: 7/10/2016
“Io, giovane architetto, solo doveri e nessun diritto”
Fonte: NUVOLA.CORRIERE.IT

di “Un architetto” Sono un architetto di 30 anni. Sono libero professionista, ma lavoro in uno studio associato di dimensioni medio-grandi di Milano. Lo studio sta acquisendo un certo prestigio ed è perciò in forte crescita. Le “assunzioni” non sono regolate da alcun contratto, né tantomeno si tratta di assunzioni, dacché nessuno dei miei colleghi è […]

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK