Si salvi chi può. L’inferno dei migranti mediterranei

Pubblicata il: 7/10/2016
Si salvi chi può. L’inferno dei migranti mediterranei
Fonte: WWW.GIONATA.ORG

Articolo di Claudio Geymonat e Federica Tourn pubblicato sul sito del settimanale evangelico Riforma il 29 settembre 2016 Pozzallo è a pochi km e anche la Casa delle culture diventa indispensabile per decongestionare l’hotspot del porto nei momenti di maggiore afflusso. «Dopo il terribile naufragio del 3 ottobre del 2013 (366 morti e 20 dispersi a poche miglia dal porto di Lampedusa, ndr),...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK