Di carta e di cappe e non di lupanare

Pubblicata il: 9/10/2016
Di carta e di cappe e non di lupanare
Fonte: GSIMONETTI.BLOGSPOT.IT

Il lupanare a Pompei Il rosso pompeiano sta diventando la tinta dominante in città. Un rosso metaforico - senza ossidi di ferro e senza risultanze ocra, come nelle antiche ville vesuviane - che richiama l'insana passione del lupanare e del meretricio che di Pompei fu regola e simbolo. Prima lo spropositato allarme per due (dico due!) prostitute in Viale Stelluti Scala, quindi l'irruzione...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK